La Guida definitiva ai pubblici di Facebook – Pubblici Simili (Lookalikes) – Parte 3 di 3

  10 Settembre 2019

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.

È decisamente tempo per la terza ed ultima parte della nostra serie di guide sui pubblici di Facebook….

… e finiamo in bellezza con i pubblici sosia, ovvero le Lookalikes!

Prima di cominciare, però, ho bisogno di fare un po’ di ordine: se sei nuovo nel mondo del Facebook Advertising e nella creazione di pubblici, non troverai questa guida molto utile se non hai già letto le prime due parti ed imparato tutto sui pubblici salvati e sui pubblici personalizzati.

Quindi assicurati di leggerle, capirle e testare un paio di questi pubblici dalle nostre guide precedenti:

     – Pubblici Salvati (Parte 1)

     – Pubblici Personalizzati (Parte 2) 

Tutti pronti? Cominciamo!

Scaling

Il miglior posto da cui cominciare questa guida è la raison d’etre dei Pubblici Lookalike.

Quando crei un pubblico che performa bene, sia esso salvato o personalizzato, e cominci ad avere un ritorno positivo dalle tue ads, la prima cosa che vorrai fare è aumentare la spesa per incrementare a sua volta il profitto.

Ci sono molti modi per farlo:

Vertical Scaling: aumentare il budget dell’ad vincente. Ciò significa che pagherai Facebook di più per mostrare la tua ad a più persone. In teoria è fantastico, ma in pratica è un gioco un po’ rischioso. Scalare verticalmente una ad dovrebbe essere fatto gradualmente e con molta cautela. Esempio: aumentare il budget da 100€ a 120€.

Horizontal Scaling: duplicare l’ad vincente e lasciar andare i duplicati con lo stesso budget. Questa è una tecnica efficace per scalare le ad, ma ha ovviamente delle limitazioni, specialmente con i pubblici piccoli. Esempio: duplicare una ad che spende 20€/giorno 5 volte, creando così 6 ads che spendono ognuna 20€ al giorno con un totale di 120€.

Pubblici Lookalike: usare i pubblici sosia per scalare efficacemente le tue ads senza limitazioni.

Cosa sono le Lookalikes?

I pubblici lookalike sono pubblici (a cui puoi rivolgerti con la tua pubblicità) che sono simili ad un pubblico che hai creato in precedenza. Facebook utilizza i dati che possiede per trovare persone corrispondenti al tuo pubblico esistente, tutto secondo comportamenti, interazioni ed interessi.

Vengono creati in base ad una scala dall’1 al 10%, con l’1% (nella zona geografica scelta) che è composto dalle persone più simili e il 10% con le meno. Come immaginerai, più alto imposti la percentuale di corrispondenza (i.e. 8, 9 o 10%), più grande sarà il pubblico risultante.

Le lookalikes possono essere create solo se hai già creato una custom audience o hai installato il Pixel di Facebook sul tuo sito web. Questo perché Facebook ha bisogno di dati per creare questo tipo di pubblico.

Se sei alle prime armi con la creazione di pubblici su Facebook, il percorso che devi seguire per creare una lookalike è qualcosa del genere:

  1. Metti il pixel sul tuo sito web.
  2. Crea un pubblico salvato basato su interessi, comportamenti e dati demografici del tuo pubblico target.
  3. Utilizza i dati che raccoglie per te il tuo pixel per creare un pubblico personalizzato.
  4. Analizza la performance delle tue ads e dei tuoi pubblici personalizzati.
  5. Scegli quello che funziona meglio e crea le lookalikes!

Vantaggi

Il miglior motivo per creare un pubblico di questo tipo è proprio quello di scalare una campagna vincente.

Raggiungere le persone giuste al momento giusto è già metà della battaglia per un advertiser. Un pubblico che compie l’azione desiderata (i.e. comprare, registrarsi, iscriversi, interagire) è inestimabile, quindi creare pubblici sosia di queste persone ti da la possibilità di raggiungere più persone, su un periodo di tempo più lungo.

Ci sono due modi classici per scalare una campagna (verticale e orizzontale) ma entrambi hanno i loro svantaggi, mentre un pubblico sosia ti permette di ricominciare daccapo e iniziare a testare con qualsiasi budget.

I pubblici lookalike sono il regalo più grande che Facebook potesse farci (secondo me). Quando trovi il pubblico vincente assicurati di trarne vantaggio!

Come creare un pubblico sosia

Proprio come nelle due guide precedenti ti guiderò passo passo lungo la creazione di questo pubblico. (Tuttavia sarà molto più veloce rispetto agli altri due!)

Si comincia entrando nel tuo Business Manager. Poi cliccando su “Pubblico” all’interno della sezione “Risorse”:

Una volta entrati nella sezione ‘Pubblico’ ti basta cliccare sul bottone blu ‘Crea pubblico’ e selezione dall’elenco l’opzione ‘Pubblico Simile’.

Adesso si aprirà una finestra pop-up che ti servirà per creare il pubblico:

Origine dei dati

La prima opzione che dovrai selezione è la fonte del tuo pubblico lookalike, la quale potrà essere sia i dati del tuo Pixel che una custom audience.

Clicca sul box di testo e Facebook di mostrerà tutte le scelte che hai a disposizione. Troverai due categorie:

     Origini basate sul valore: queste sono o il pixel di Facebook, o i dati da un’app.

     Altre origini: queste sono i pubblici disponibili per creare lookalikes da essi.

Se selezioni un’opzione da ‘Altre origini’ non avrai altre opzioni tra cui scegliere, ma se decidi di utilizzare i dati dal tuo pixel usando l’opzione ‘Origini basate sul valore’, avrai la possibilità di rifinire ulteriormente la tua lookalike secondo un evento…

…Facebook consiglia di creare lookalikes da persone che hanno fatto un acquisto sul tuo sito web, ma puoi anche scegliere di ‘Altro evento con valore’, i quali comprendono opzioni come ‘aggiunta al carrello, ‘contatto’, ‘visualizzazione di contenuto’, ecc. ecc.

Queste opzioni sono tutte di valore, ma se hai seguito la mia guida sulle custom audiences e hai già rifinito il tuo pubblico (e io consiglio fortemente di fare in questo modo), dovrai semplicemente selezionare il pubblico personalizzato che hai creato nella tabella ‘Altre origini’, così potrai saltare la fase della selezione dell’evento.

Localizzazione

La localizzazione è super importante per (quasi) ogni advertiser. A meno che non stai cercando puramente dell’engagement (e non ti importa da dove lo ricevi) vorrai sicuramente rifinire il tuo pubblico lookalike secondo la localizzazione geografica.

Diversamente dal targeting sulla localizzazione dei ‘Pubblici Salvati’, non puoi scegliere di selezionare aree più piccole di una nazione (i.e. Italia, Francia, ecc.). Comunque, se stai creando un pubblico lookalike da un pubblico personalizzato, e la maggior parte di queste persone sono localizzate all’interno di una particolare regione o città, Facebook utilizzerà queste informazioni in fase di creazione del nuovo pubblico.

Dopo aver selezionato il o i luoghi, vedrai per la prima volta la grandezza del pubblico:

Localizzazione

L’ultimo pezzo del puzzle delle lookalikes è lo slider relativo alla dimensione del pubblico. Lo slider si muove da 1 a 10% e come ti ho già accennato prima, l’1% corrisponde al pubblico più simile all’origine dei dati ed è il più ristretto. Il 10%, invece, al più ampio che comprende persone via via meno simili all’origine. Tuttavia questo non significa che l’1% ti porti un ritorno migliore del 10%.

La grandezza del pubblico può fare un’enorme differenza quindi la miglior cosa da fare è TESTARE. Questo poi dipenderà dalla grandezza del tuo budget, io comincerei con 3 pubblici (o qualcosa di più budget permettendo), con una certa varietà di dimensioni, per esempio 1,4,8 o 2,5,10.

Un modo per fare tutto ciò è quello di cliccare sul menù a tendina con il numero 1 accanto alla scritta ‘Numero di gruppi di pubblico simile’ e selezionare la quantità desiderata.

Una volta selezionato avrai la possibilità di “giocare” con lo slider e selezionare le sezioni di pubblico che vuoi creare. Per esempio se volessi creare 3 pubblici, uno all’1%, uno dall’1 al 3% e uno dal 3 all’6% farò così:

Ricorda, l’unico modo in cui puoi garantire il successo nella pubblicità in digital è quello di essere preparato a testare, spegnere i perdenti e scalare i vincenti. Testa ovunque possibile e tieni d’occhio i risultati dei test!

E that’s it! Quando sei pronto clicca sul bottone ‘Crea pubblico’.

Conclusioni

Potresti esserti accorto che creare un pubblico simile è incredibilmente semplice e diretto se lo mettiamo a confronto con i suoi fratelli, ma questo è solo l’ultimo passaggio del viaggio nella creazione di un pubblico. Ci sono tantissimi passaggi, test e lezioni da imparare prima di arrivare a creare un pubblico sosia.

Più i tuoi pubblici salvati performeranno bene, più dati sarai in grado di utilizzare per creare pubblici personalizzati e più i tuoi pubblici personalizzati andranno bene, più valore sarai in grado di generare dai pubblici simili.

Questo processo a tre passaggi ha bisogno di tempo per essere padroneggiato al 100% e non si smette mai di imparare, ma se hai la voglia di metterci impegno in quello che fai potrai in poco tempo far salire di livello il tuo business o il business dei tupi clienti.

Ho dimenticato qualcosa? Scrivimelo nei commenti!

Lascia un commento

Inserisci i dati e scarica subito il contenuto gratuito!

I tuoi dati sono al sicuro, niente spam!