Il Pixel di Facebook - Una guida per principianti

  7 Marzo 2019

Stai pensando di sfruttare il Social Network più grande del mondo per fare pubblicità?

Non fare niente finché non hai finito di leggere questo articolo! Il Pixel di Facebook è il tuo primo passo per il tuo successo nel Digital, scopri perché, come e cosa di questo punto di partenza obbligatorio.

Tabella dei Contenuti

  1. Cos’è il Pixel di Facebook?
  2. Cosa ti permette di fare un Pixel di Facebook?
  3. Come si crea un Pixel di Facebook?
  4. Installare un Pixel di Facebook
  5. Conclusioni

Creare una presenza digitale ha bisogno di anni di duro lavoro, tempismo perfetto, opportunità, fortuna e un sacco di soldi spesi nel marketing, ma fortunatamente per noi, il mondo del digital offre moltissime scorciatoie più economiche che ti possono instradare nella giusta direzione.

Il modo più veloce (e forse il meno costoso) di farlo è di fare pubblicità in maniera molto specifica al tuo target di mercato, per esempio, con offerte super-specifiche, al momento giusto.

Questo significa mostrare le tue ads alle persone esattamente quando stanno cercando il tuo prodotto. Facebook offre a chiunque l’opportunità di farlo, e se stai proprio cominciando ora, questo articolo ti mostrerà dove e come cominciare.

 

Cos’è il Pixel di Facebook?

Quando si parla di marketing, più conosci riguardo il tuo cliente ideale, e più probabilmente avrai possibilità di raggiungerlo con l’offerta giusta al momento giusto.

E questo è perché installare il Pixel di Facebook DEVE essere il primo passo quando si comincia con la sponsorizzazione su Facebook.

Probabilmente avrai letto guide o guardato video che ti dicevano di iniziare formando pubblici, ideando le creatività (locandine e grafiche pubblicitarie), scrivendo copy allettanti, o magari spingendo il bottone “promuovi il post” (rabbrividisco all’idea)…

…e benché questi siano tutti componenti necessari per una ottima Facebook Ad (tranne il “promuovi il post”, quello no), il futuro delle tue campagne pubblicitarie nel digital sarà limitato finché non avrai installato il Pixel di Facebook.

Quindi, che diavolo è questo misterioso Pixel?

Questa è la definizione che fornisce Facebook:

“Il Pixel di Facebook è uno strumento di analisi che permette di misurare l’efficacia della pubblicità comprendendo le azioni che eseguono le persone sul tuo sito web. Puoi usare questi dati per:

  • – Assicurarti che le tue ads vengano mostrate alle persone giuste
  • – Creare pubblici per la sponsorizzazione
  • – Sbloccare ulteriori strumenti di sponsorizzazione

Se le cose non sono ancora molto chiare, questo è come lo definirei io:

Il Pixel di Facebook è un pezzo di codice che inserisci nel tuo sito web. Questo codice ‘traccia’ e analizzi i comportamenti e le azioni di ogni visitatore. Facebook, quindi, usa questa conoscenza della data persona (dal social network) per ottimizzare la performance della tua pubblicità. Più cose il codice è in grado di tracciare, più valore avrà il Pixel.

Il fatto che il Pixel di FB può tracciare azioni sul tuo sito, analizzarle e utilizzare i dati per ottimizzare la performance delle tue ads, lo rende parte integrante e necessaria di ogni business digitale.

Anche coloro che non sono ancora in grado di fare pubblicità dovrebbero installarlo. È gratuito, e traccerà automaticamente tutti i visitatori fornendo un mucchio di dati ancor prima che venga lanciata una campagna!

 

Cosa ti permette di fare il Pixel di Facebook?

Il pixel di FB ti permette di impiegare una montagna di dati per diverse tecniche di ottimizzazione che aumenteranno incredibilmente il tuo ROI. Nella lista (qui sotto) ne ho evidenziate alcune che considero le migliori:

Tracciamento di eventi: Il Pixel di FB ti permette di creare specifici eventi che avvengono (scusatemi il giochino) su tuo sito web, i.e. acquisti, aggiunta delle informazioni di pagamento, aggiunta al carrello, iscrizione, ecc. In totale ci sono 17 eventi standard più la possibilità di crearne di personalizzati. Questi dati possono essere usati per creare ads, ri-targhetizzare e lanciare promozioni future. Per esempio, se imposto un evento ‘add to cart’ (aggiunta al carrello), posso creare dei pubblici personalizzati, formati solo dalle persone che fanno scattare quest’evento, e mostrargli una ad per il prodotto specifico che volevano comprare ma non l’hanno fatto.

Creare Pubblici Personalizzati: L’esempio qui sopra è un ottimo modo per creare sequenze automatizzate da pubblici personalizzati, ma ci sono veramente tantissime opzioni per creare una custom audience grazie al Pixel di FB. Più dati riceverà il pixel, più pubblici sarai in grado di creare, e naturalmente potrai eseguire più segmentazioni. Quindi assicurati di installarlo il prima possibile!

Ottimizzazione delle Conversioni: Il Pixel traccia dati dalle persone che, per esempio, hanno eseguito un acquisto e potrà mostrare la tua pubblicità alle persone che esso crede possano completarne uno. Più acquisti genererai, con il Pixel installato, e meglio Facebook sarà in grado di ottimizzare automaticamente il tuo tasso di conversione.

Retargeting: Installare un Pixel ti permette di mostrare delle ad rilevanti per il pubblico che ha visitato il tuo sito web. Se hai mai visto un’ad di un prodotto che hai guardato, ma che non hai acquistato, poco dopo averlo visto, allora significa che sei stato ri-targhetizzato. Le ads di retargeting hanno un CTR (click-through-rate) e un tasso di conversione molto più alto del normale. Se fai sul serio per quanto riguarda il digital marketing, allora devi usarlo.

Creare pubblici sosia (Lookalike Audience): Questi pubblici sono formati da persone che hanno interessi, dati demografici e ‘mi piace’ al pubblico di partenza dal quale li hai creati. Il pixel di FB crea dei pubblici personalizzati automaticamente, questo significa che puoi istantaneamente creare pubblici più ampi che sono affini, simili alle persone che hanno eseguito una specifica azione sul tuo sito web.

Ottimizzazione della spesa: Se Facebook riuscirà a mostrare le tue ads solo alle persone più idonee, ottimizzerà automaticamente la tua spesa.

 

Come creare un Pixel di Facebook

Prima di poterlo installare, devi creare un account Business Manager. Farlo è molto semplice, chiunque possieda un profilo di Facebook può crearlo in pochi semplici passaggi.

Facebook ha tutto ‘mappato’ sulla sua Homepage del Business Manager, quindi se non l’hai ancora fatto, vacci!

Quando avrai il tuo account BM e avrai eseguito il login, dovrai cliccare sull’icona ‘hamburger’ (quella fatta da tre linee) che si trova in alto a sinistra. Si aprirà un menù a tendina bello grande e dovrai selezionare la voce ‘Pixel’:

Se non hai mai creato un Pixel prima d’ora, vedrai un bel bottone verde con scritto ‘Crea un Pixel’. Se ne hai già creato uno, dirigiti sul pulsante blu “Aggiungi una nuova origine dati” sulla sinistra e seleziona l’opzione ‘Pixel di Facebook’:

Dopodiché, tutto quello che devi fare è nominarlo ed inserire l’URL del tuo sito web (il che è opzionale se il tuo sito non è ancora attivo):

Installare il Pixel di Facebook

Ci sono 3 modi diversi per installare il Pixel:

  1. Usare un’integrazione o un tag manager: Copia e incolla il codice nel posto giusto all’interno del tuo CMS
  2. Installa il codice manualmente: Questo implica aggiungere il codice del Pixel nell’header della tua pagina web. Facebook ti guiderà in questi passaggi se selezioni questa opzione, che è quella che personalmente uso quasi sempre.
  3. Manda istruzioni via mail ad uno sviluppatore: Esattamente quello che ho scritto, Facebook invierà via mail i dettagli del Pixel ad uno sviluppatore che sceglierai tu.

L’opzione che sceglierai dipendo un po’ dal tuo CMS (Content Management System, per esempio WordPress, Shopify o SquareSpace) e un po’ dalla tua destrezza tecnica.

Sfortunatamente non ti posso guidare attraverso ogni passaggio di ogni singolo CMS (sono semplicemente troppi!), ma quello che posso fare è indirizzarti verso il posto giusto: la guida ufficiale di Facebook per installare il Pixel.

 

Conclusioni

Ogni giorno che passa senza un Pixel di Facebook sul tuo sito è un’opportunità sprecata. Stai perdendo una chance di valore inestimabile per ottimizzare le tue ads, anche se ancora non hai intenzione di fare pubblicità attraverso Facebook.

Questo è il primo, necessario passaggio per dare inizio al tuo viaggio attraverso la sponsorizzazione su Facebook. Ed è un passaggio che non puoi assolutamente saltare. Quindi, qualsiasi cosa tu faccia, qualsiasi business tu abbia… installa il Pixel!

Lascia un commento


Warning: Illegal string offset 'type' in /home/freela95/public_html/wp-content/plugins/essential-addons-for-elementor-lite/includes/Traits/Generator.php on line 132

Warning: Illegal string offset 'context' in /home/freela95/public_html/wp-content/plugins/essential-addons-for-elementor-lite/includes/Traits/Generator.php on line 132

Warning: Illegal string offset 'file' in /home/freela95/public_html/wp-content/plugins/essential-addons-for-elementor-lite/includes/Traits/Generator.php on line 132